Dov’è stato girato Narcos?

La quarta stagione di Narcos è in arrivo su Neflix il prossimo novembre.
Questa volta la serie Netflix sta sviluppando la trama in Messico, dopo aver focalizzato la terza stagione attorno ai temibili signori della droga del Cartello di Cali, nel sud della Colombia, intorno appunto alla città di Cali.
Narcos è stato girato principalmente in Colombia e in Messico, ma anche negli Stati Uniti, Panama e Cile. La produzione richiedeva molte località diverse in Colombia. Per le prime due stagioni la maggior parte degli interni sono stati girati a Bogotá; gli esterni tra questa città e Medellín. La terza stagione sposta l’azione a Cali e anche a New York City.

Uno dei location managers è stato colpito e ucciso durante l’esplorazione di località nel nord di Città del Messico per quest’ultima stagione 4. La nuova stagione avrà un cast completamente nuovo con Michael Pena e Diego Luna.

Ecco una selezione dei luoghi più rilevanti dov’è stata girata la serie. Ci sono alcuni spoiler, ma la maggior parte dei fatti sono storici, quindi procedi con attenzione.

Hacienda Napoles era la famosa e lussuosissima tenuta di Pablo Escobar, che serviva come quartier generale, prima di diventare un fuorilegge. Originariamente si trovava a Puerto Triunfo (Antioquia), ma per le riprese è stata utilizzata una proprietà vicino a Villavicencio.


Courtesy @ Netflix

Diverse scene sono state girate a Casa de Nariño (Bogotá), la residenza del presidente della Colombia, César Gaviria.


Courtesy @ Netflix

Ci sono anche scene che si svolgono al Campidoglio Nazionale della Colombia, come quelle in cui Pablo viene eletto membro della Camera dei Rappresentanti.

Alcune scene come il rapimento di Martha Nieves Ochoa sono stati girati nel pittoresco quartiere storico di La Candelaria, a Bogotá.



Molte scene sono state girate a Medellín, alcune negli stessi luoghi in cui operavano i veri Narcos, come il Barrio Pablo Escobar. Qui Escobar costruì centinaia di case per i poveri per ottenere la loro fedeltà.

La Catedral era la prigione ben attrezzata e confortevole che ospitava il Patrón e i suoi uomini, dopo aver negoziato la sua resa al governo. Si trasformò in pochissimo in una fortezza di lusso. Il governo allora decise di spostate Escobar in un’altra prigione ma questo, informato della decisione, riuscì a fuggire prima dell’arrivo della polizia.



Prima di essere catturati, c’è una scena in cui Escobar si gode un gelato al Parco Bolivar nel centro di Medellín.


Courtesy @ Netflix

Alla fine della seconda stagione, la famiglia di Pablo ha vissuto per un po ‘all‘Hotel Tequendama a Bogotá.


Courtesy @ Netflix

La produzione ha filmato la morte di Pablo a soli due isolati dal luogo reale nella zona di Los Pinos, vicino allo stadio Girardot.


Courtesy @ Netflix

La terza stagione è incentrata sul Cartello di Cali e sui suoi quattro capos. Molti esterni sono stati girati in questa città del sud, come nell’edificio di Coltabaco.


 

Non ci resta che attendere la quarta stagione per scoprire altri luoghi del narcotraffico, in Messico.

Lascia un commento