L’Ora Più Buia – Londra e la War Room di Churchill

In “L’Ora più buia” Joe Wright ha dato immagine ad un momento storico che ha cambiato il destino dell’umanità. Mentre la Germania nazista invadeva la Francia e l’esercito britannico era intrappolato a Dunkerque, il nuovo primo ministro Winston Churchill (Gary Oldman) radunava la nazione per combattere contro un futuro incerto.

Del primo ministro inglese viene mostrato il lato intimo, l’uomo dietro la figura politica e storica a cui siamo abituati. Dal vizio di imprecare al suo costante bere alcolici fino al suo onnipresente sigaro. La dedizione alla politica è totale e non solo la sua: la sua famiglia, moglie (Kristin Scott Thomas) e figli, si sono abituarsi ad essere sempre i secondi per importanza, permettendogli di perseguire il suo grande obiettivo: diventare capo del governo, suo sogno fin dall’infanzia.

Per le scene ambientate a Buckingham Palace sono state girate a Wentworth Woodhouse nello Yorkshire.



 Wentworth woodhouse darkest hour


Per le scene ambientate a Westminster è stata utilizzata la vera St. Stephen Hall. Era disponibile anche la vera House of Commons ma ad una condizione: nessuno poteva sedersi sulle panchine. Quindi hanno dovuto ricostruirla e il set è stato realizzato in base ai progetti della vecchia House of Commons, distrutta durante i bombardamenti del 1941.




La location più interessante è invecela War Room. Sebbene gran parte di quella nel film sia stata accuratamente ricostruita, quella originale è attualmente visitabile. Si tratta di un percorso attraverso stanze che si trovano sotto il Government Office Building, dove si riuniva il gabinetto di guerra prima sotto la direzione di Chamberlain e poi di Churchill. Qui si possono visitare le stanze del potere,  gli alloggi, sale radio,gli uffici privati, le cucine ecc.

Anche se non è difficile reperire articoli degli anni ’40, un certo numero di oggetti di scena sono stati realizzati su misura. Migliaia di turisti hanno visitato la War Roome hanno visto gli arredi originali.  Il team ha costruito una replica perfetta della sedia usata Churchill durante le riunioni nella Cabinet Room.
Per giustificare i segni di graffi sui braccioli della versione reale, i primi piani del film mostrano il personaggio di Churchill che scava le unghie e l’anello con sigillo sulla sedia.
Sebbene l’originale sia mostrata ai turisti, pochi hanno avuto il privilegio di sedercisi. Gary Oldman lo ha potuto fare: un onore concesso solo ai capi di Stato.




Per maggiori informazioni vi lascio il link del Sito Ufficiale.

Lascia un commento