Louvre Da Vinci parigi

Il Codice Da Vinci – tutti i luoghi del film

Il film di Ron Howard ” The Da Vinci Code“, tratto dal best-seller di Dan Brown, è stato uno dei film più visti e attesi del 2006.
La pellicola narra dell’omicidio di Jacques Saurnière, curatore del Louvre, per mano di un monaco albino.
Viene coinvolto un noto professore di simbologia americano, Robert Langdon.
Il movente sono le implicazioni religiose della vittima. Affiancato dall’agente Sophie Neveu, nipote del curatore, Langdon indagherà e scoprirà un segreto che potrebbe minare le fondamenta della religione cattolica.
In questo film i luoghi in cui la storia è ambientata sono noti, e la pellicola mette a disposizione informazioni curiose.
Il presunto auditorium ‘parigino’, in cui e ‘professore di simbologia’ Robert Langdon (Tom Hanks) sta dando una conferenza per promuovere il suo libro, si trova nel sud-est dell’Inghilterra: è la Fairfield Hall di Croydon nel Surrey.

Fairfield Hall London

Le scene del Louvre sono state realmente girate nel museo. Costruito sul sito di una fortezza del XII secolo, il Louvre è ora il museo più visitato al mondo ed è stato adibito a galleria d’arte dal 1682, anno in cui Luigi XIV trasferì la corte a Versailles.

parigi louvre

La piramide dell’architetto IM Pei, “una cicatrice sul volto di Parigi” secondo detective Bezu Fache (Jean Reno), è stata aggiunta nel 1988.
Il museo è stato spesso utilizzato per i film: celebre è la corsa per le sale nel film di Jean Luc Godard ‘Bande a Part’, scena rivisitata da Bertolucci in “The Dreamers”.
Langdon e Sophie Neveu (Audrey Tautou), una volta in fuga, lasciano il Louvre passando dal Pont du Carrousel.
La chiesa in cui l’assassino, il monaco albino Silas, cerca la ‘chiave di volta’ è Église Saint-Sulpice.
Anche se il vero esterno è l’originale, l’interno è stato ricreato in digitale in studio utilizzando la tecnologia dello schermo verde.
La meridiana, costituita da un obelisco e da una linea di ottone posta nel pavimento, venne installata nei XVIII secolo dall’Osservatorio di Parigi per stabilire con esattezza la data della Pasqua.
Per rappresentare Castel Gandolfo, residenza estiva fuori Roma del Papa, e luogo di riunione del consiglio segreto dell’Opus Dei, sono state utilizzate due location differenti.

Belvoir Castle


Per gli esterni Belvoir Castle (a destra), dimora del Duca e la Duchessa di Rutland, a sette miglia ovest di Grantham nel Leicestershire. Gli interni sono stati ripresi a Burghley House, nel Lincolnshire.

L’eccentrico Leigh Teabin (Ian McKellen), studioso ossessionato dal Graal da cui si rifugiano Langdon e Neveu, abita a Chateau de Villette, residenza ottocentesca a circa 30 km da Parigi.


chateau Villette Parigi


L’isola di Malta appare invece nei flashback sui cavalieri Templari alle Crociate, mentre il loro incontro col Papa è stato girato nella cattedrale di Winchester.


Temple Church London


A Londra, Langdon e Neveu dovranno cercare le effigi della tomba di un cavaliere a Temple Lane. La chiesa venne costruita su disegno della basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme dai Cavalieri Templari nel XII secolo.
Malinterpretando il significato dell’indizio ‘A knight interred by A Pope’, Langdon si recherà subito alla tomba di Isaac Newton, presto l’abbazia di Westminster.  Visto il tema del film, i permessi di girare nella cattedrale vera non sono stati ottenuti.
Gli interni sono stati girati nella cattedrale di Lincoln. La chiesa è di proprietà della famiglia reale (il che spiega la sua sopravvivenza nonostante la distruzione degli edifici monastici con la Riforma di Enrico VIII). Dal 1066, anno della battaglia di Hastings e dell’ascesa di Guglielmo il conquistatore, tutti i re di Inghilterra vengono incoronati qui.

Vi sono sepolte circa 3000 persone tra cui Elisabetta I e la sua sorellastra Mary. Vi è poi un ” Poets Corner” dove riposano Geoffrey Chaucher, Charles Dickens, Haendel e Laurence Olivier e, li vicino, lo Scientists Corner, dove riposa Newton.



L’indizio finale del Criptex conduce diretti a Rosslyn, in Scozia, risalente al XV secolo. Di questa cappella è possibile visitarne la cripta, anche se non ha nulla a che vedere con quella mostrata nel film.
A poche centinaia di metri vi sono le rovine del castello di Rosslyn, dove Langdon e Neveu si separano. La leggenda narra che la signora del castello sia perennemente addormentata e che un giorno verrà risvegliata e rivelerà l’esistenza di un grande tesoro.
Ma questa è un’altra storia…

 

Lascia un commento