I veri luoghi del “Grande Gatsby”

L’adattamento cinematografico di Baz Luhrmann, invece di usare New York e Long Island, dove è stato ambientato gran parte del classico romanzo di Frances Scott Fitzgerald, è stato interamente girato in Australia, nei sobborghi di Sydney.

La “Valle delle Ceneri”, il desolato tratto di terra che si trova tra New York e West Egg, è in realtà a Balmain, a Ovest di Sydney. Anche se la città oggi ha una parte alla moda, Balmain ha un passato fortemente industriale tanto da convincere il cineasta di essere il posto giusto per stato considerato il posto giusto per rappresentare la discarica di carbone della città.



“La Valle delle Ceneri era un paesaggio grottesco. La discarica di New York, a metà strada tra West Egg e la città, dove le scorie del carbone bruciato per fornire energia all’impetuosa crescita della città, venivano scaricate da uomini che nel pulviscolo apparivano offuscati e precocemente sfibrati. Su quell’irreale aglomerato vigilava perennemente il dottor T. J. Eckleeulg, un oculista dimenticato, i cui occhi si ergevano meditabondi su tutto, come gli occhi di Dio”

Molto sontuosa proprietà di Gatsby – che nel romanzo è situata a Long Island – è in realtà rappresentata dal grazioso Centennial Park, una delle aree ricreative più popolari di Sydney. La Road Cook nel Centennial Park si raddoppia come ingresso della residenza di Gatsby. Di questo luogo ne avevo già parlato nel mio articolo dedicato al film “La Battaglia di Hacksaw Ridge”.



La residenza di Gatsby nell’adattamento di Baz Luhrmann ha una funzione molto più prosaica nella vita reale, essendo la Manly Business School a Manly, sulla costa nord di Sydney. Conosciuta come il Seminario di San Patrizio, l’edificio rappresenta l’estremamente opulento esterno della casa di Gatsby. Le palme nella zona vennero essere temporaneamente rimosse per dare la parvenza della costa est americana. Quello che vediamo in video è invece una rielaborazione digitale di un castello, molto simile a quello Disney, disegnato ispirandosi all’Oheka Castle, in stile francese che sorge nello stato di New York.





Le riprese non furono confinate a Sydney: i cast furono portati anche alle Blue Mountains, l’area selvaggia celebre agli escursionisti, ad un’ora sola dalla città, dove è stata costruita la casa in cui vive Nick Carraway ( Tobey Maguire).



La casa di Daisy Buchanan è invece stata creata digitalmente. Anch’essa però si ispira ad un edificio realmente esistente e dislocato nello stato di New York: Old Westbury Gardens.




Infine, le scene funebri furono girate nello splendido cimitero di Waverly.  Lungi dall’essere luogo di riposo dell’elite ricca della east coast americana, è in realtà il luogo di sepoltura di molti politici influenti e uomini d’affari australiani .


Lascia un commento