I Musei del Cinema – I film come forma d’arte

Cari Cineturisti,
ho da poco ritrovato questa foto scattata al Museo del Cinema di Torino, mentre posavo con sguardo mistico vicino al Moloch di Cabiria.
Ho pensato quindi di scrivere un articolo sui luoghi che celebrano il cinema come la più giovane forma d’arte, nonostante abbia solo in parte conquistato questo riconoscimento, un po’ per il suo lato commerciale, spesso depauperato da contenuti per il puro intrattenimento, ma anche perché direttamente legata alla tecnologia. Sono però numerosi gli spazi danno importanza anche ai film.

George Melies – Voyage dans la lune, 1902

Sebbene Los Angeles sia riconosciuta oggi come capitale del cinema, c’è però da ricordare che le origini di questa forma d’arte si trovano in Europa, e si sono sviluppate in ciascuno stato in modo variegato, per poi espandersi in tutto il mondo.

I musei del cinema che sono sorti nel corso degli anni hanno permesso al pubblico di conoscere la storia e la complessità di quest’arte sia dal punto di vista tecnico che contenutistico.
Eccovi una lista di alcuni tra i principali Musei del Cinema nel mondo.

#1. Istituto Museo Lumière – Lione

Il museo e l’istituto si trovano all’interno del castello che apparteneva alla famiglia dei fratelli Lumière, inventori del cinema, e includono anche la loro celebre officina. Aperto da trent’anni, mostra la nascita della settima arte attraverso il lavoro della famiglia. Infine, nel museo è esposta la seconda grande innovazione dei Lumière: la fotografia a colori.
Il pezzo forte: L’istituto include appunto anche la fabbrica di famiglia, protagonista del primo film della storia: “La sortie des Usines”. Ogni anno, il 19 marzo, i visitatori commemorano quella celebre ripresa, visibili sul Canale YouTubeSito Ufficiale: www.institut-lumiere.org

#2. La Cinematheque Française, Parigi

La Cinematheque mostra il periodo di massimo splendore del cinema francese. Aperto nel 1936 ha un vastissimo archivio di pellicole e di oggetti di scena. Molti dei principali registi francesi, come Robert Bresson, Francois Truffaut e Jean Luc Godard erano assidui frequentatori del museo e della sua sala cinematografica.

Il pezzo forte: i disegni originali di Georges Méliès, la testa mummificata della madre di “Psycho”, La stella marina di Man Ray.

Sito Ufficiale: www.cinematheque.fr

#3. National Media Museum, Bradford

Questo museo è formalmente il National Museum of Photography, Film and Television e si trova a Bradford, la prima città del cinema dell’UNESCO. Costruito nel 1983, ospita una collezione di circa 3 milioni di oggetti legati al cinema, negativi fotografici e filmati dei primi anni della televisione. Ospita l’annuale Bradford International Film Festival.

Il pezzo forte: La Kodak Gallery, dove sono esposti degli interessanti esempi di immagini “in movimento” del periodo vittoriano.
Sito Ufficiale: www.nationalmediamuseum.org.uk

#4. Museo Nazionale del Cinema, Torino 

Il museo sorge all’interno della Mole Antonelliana, che originariamente avrebbe dovuto ospitare la sinagoga della città. Fondato nel 2008 grazie alla collezione di Maria Adriana Prolo, oggi il museo ospita rarissimi demo del cinema neorealista, oggetti di scena e locandine originali del cinema italiano. Qui si tiene il Torino Film Fest.
Il pezzo forte: Il colossale Moloch dal film “Cabiria” di Pastrone, 1914
Sito Ufficiale: www.museocinema.it

#5. Hollywood Museum, USA

Hollywood, considerata oggi la capitale del cinema, annovera una lista di musei dedicati al cinema piuttosto consistente. Tuttavia, quello più considerabile è quello all’interno del Max Factor Building. Il museo espone una grande collezione di memorabilia del cinema americano ed è anche il posto perfetto per capire come e perché il cinema si è sviluppato a Hollywood. Ci sono inoltre alcuni set cinematografici, costumi e anche automobili di scena.
Il pezzo forte: Le scarpette di Dorothy Gale / Judy Garland ne “il mago di Oz”( in foto)
Sito Ufficiale: thehollywoodmuseum.com

#6. Deutsches Filmmuseum, Francoforte

Benvenuti nella cattedrale della cultura cinematografica tedesca. Il museo offre un viaggio nella storia del cinema e sul suo sviluppo tecnologico. E’ anche coinvolto in progetti di cinema d’avanguardia e di sperimentazione. Il museo espone moltre attrazioni tra cui memorablilia, set cinematografici e una libreria di settore.
Il pezzo forte: gli oggetti di scena di “Arancia Meccanica”
Sito Ufficiale: deutsches-filminstitut.de/filmmuseum/

#7. Museum of Cinema, Odessa

Questo museo del cinema di torva all’interno dei Film Studio di Odessa, una delle principali città dell’Ucraina, e si focalizza soprattutto sul cinema dell’Europa dell’Est. Sono conservati moltissimi oggetti di scena ma sicuramente la parte più interessante è quella dedicata agli oggetti cinematografici prima dei fratelli Lumière.

Il pezzo forte: gli oggetti di scena del cinema del partito sovietico.
Sito Ufficiale: museykino.com

#8. ACMI, Melbourne

L’Australian Center for Moving Image è uno dei principali musei dedicati al cinema del mondo e anche il secondo museo più visitato del continente oceanico. Venne fondato dallo State Film Center of Victoria nel 1946 per preservare scenografie e costumi storici del cinema e per eventi: è infatti dotato di due sale dove si tengono regolarmente dei film festival.

Il pezzo forte: tutta la sezione dedicata al cinema di animazione e gli oscar vinti da alcuni attori australiani, come quello di Cate Blanchett per “ The Aviator”.
Sito Ufficiale: www.acmi.net.au

#9. London Film Museum, Londra

Fondato da Jonathan Sands nel 2008, il London Film Museum si trova a Covent Garden. Conosciuto con il nome di “Movieum of London” , espone vari set cinematografici e costumi. Vi è inoltre una sezione totalmente dedicata alle tecnologie cinematografiche e spesso ospita esposizione tematiche, la più recente dedicata ai film di James Bond.
Il pezzo forte: L’Aston Martin di James Bond
Sito Ufficiale: londonfilmmuseum.com

#10. CNFM, Pechino

Il China National Film è un museo dalle dimensioni colossali, aperto nel 2005 per celebrare il centenario della nascita del cinema cinese. Offre una vasta collezione di stampe del cinema cinese. Si estende per oltre 25 acri e ospita 20 sale permanenti, viene visitato da circa un milione di visitatori ogni anno.

Il pezzo forte: La grande rappresentazione della storia del cinema cinese attraverso foto originali dell’epoca.
Sito Ufficiale: www.cnfm.org.cn

Lascia un commento