Alla scoperta di Dubai e quattro film da vedere

Cari Cineturisti… benvenuti nel 2018!
In questo primo articolo dell’anno vi parlerò di Dubai.

Come avrete visto sono stata assente per un po’ di tempo dal sito, e vi ho dato la possibilità di rileggere i vostri post preferiti del mio blog, ossia:

Ma ora è tempo di scoprire assieme nuovi posti.

DUBAI

Più che una città è un incrocio tra una oasi ipertecnologica e un luna park per gente ricca, ma anche come tale ha i suoi luoghi affascinanti. Se ci pensate non sono molte le location nel mondo in cui trovare il mix invidiabile fra modernità e panorami incredibili.



Ho scelto quindi alcuni film che mostrano i punti più famosi di questa città e dei suoi dintorni.

MISSION IMPOSSIBLE: PROTOCOLLO FANTASMA

Un film che ha saputo unire in maniera magistrale una trama adrenalinica e  tecnologia è Mission: Impossible – Protocollo Fantasma, film di spionaggio col sempiterno Tom Cruise.
Le sequenze più emozionanti non potevano che essere girate sull’edificio più famoso di Dubai, il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo ( oltre 800 metri di altezza).

Tom Cruise non ha usato controfigure, e ha scalato l’imponente Burj Khalifa.



Fortunatamente si può raggiungere l’Observation Deck, posto a 555 metri d’altezza, dove una terrazza panoramica all’aperto concede una vista incredibile su tutta la città, sul deserto e il mare circostante. Sicuramente più comodo che scalare le pareti del Khalifa!

Questo incredibile grattacielo appare anche nel film INDEPENDENCE DAY – RIGENERAZIONE, film del 2016: qui fa una brutta fine e viene infatti distrutto dall’invasione aliena.



ITALIANS

Anche il cinema di casa nostra ha ambientato una commedia a Dubai: Italians (2009) di Giovanni Veronesi, interpretato da Carlo Verdone, Sergio Castellitto e Riccardo Scamarcio.

Uno dei due episodi vede Castellitto e Scamarcio impegnati in un commercio (illegale) di auto sportive italiane negli Emirati. Il film segue un po’ gli stereotipi del caso, con gli italiani che rimangono sbalorditi dalla stupefacente città e finiscono per gettarsi a capofitto nella sua vita mondana.




In una delle scene i i due attori italiani si ritrovano ad una festa al Burj al-Arab, la celeberrima Vela che domina un’isola artificiale del litorale di Jumeirah Beach.



Anche se non si decide di alloggiare in questo esclusivo hotel a cinque stelle, le sue forme e l’architettura audace ne fanno un must-see di Dubai.

STAR WARS

Il grande deserto che circonda gli Emirati Arabi è il Rub’ al-Khali, il Quarto Vuoto.


Considerato uno degli ambienti più ostili, secchi e desolati del mondo, ha sicuramente un fascino magnetico, con dune di sabbia rossa alte centinaia di metri che si estendono a perdita d’occhio.

Un ambiente così non poteva non essere utilizzato che per un film di fantascienza. Parlo della settima pellicola della saga più famosa e amata del mondo, Star Wars: Il risveglio della Forza (2015).

Lascia un commento