dorne alcazar siviglia trono di spade

Le location più belle del Trono di Spade

Il Trono di Spade è l’adattamento cinematografico della saga letteraria “Cronache del Ghiaccio” e “Cronache del Fuoco” di George R.R. Martin e indubbiamente una delle serie TV di maggior successo e popolari al mondo.  Dare vita a decine di regni totalmente immaginari, da Grande Inverno a Pentos, da Approdo del Re a Meereen, è stata sicuramente il frutto di una grande ricerca di luoghi in vari continenti. La serie infatti è stata girata in ambienti spettacolari come il Marocco, la Croazia e i paesi scandinavi.
Scopriremo subito quali sono i posti che hanno ospitato Danerys Targaryen, Jon Nieve e Tyrion Lannister e gli altri personaggi della saga.Per cominciare il viaggio, e per coloro che non sanno molto dei regni di questa avvincente epopea, la migliore mappa che si possa proporre è indubbiamente la sigla della serie, che ripropongo subito qui:

Grande Inverno

L’episodio pilota ci immerge subito nel piccolo regno di Ned Stark.
Con l’arrivo di re Robert Baratheon e della sua corte per la visita a Ned, ha inizio l’avvincente storia fatta di intrighi, misteri e lotte di potere.
Per rappresentare il castello di Winterfell sono stati scelti due luoghi diversi: il castello di Ward e la fortezza di Doune.
ward grande inverno
Il castello di Ward è una costruzione del XII secolo e domina il lago Strangford, nell’Irlanda del Nord. Il castello ha attualmente un insolito stile dual, a rappresentare i contrapposti gusti dei proprietari, Lord Bangor e sua moglie, che lo ristrutturarono nel XVIII secolo: un’area in stile palladiano, con colonne e frontoni, e il lato opposto in Gotico Georgiano con archi a sesto acuto e pinnacoli.
dourne scozia grande inverno
La fortezza di Doune, vicino a Stirling, è stata costruita per la prima volta nel XIII secolo e poi ricostruiti nel XIV. E’ ubicato in un luogo strategico nel cuore della Scozia. L’edificio è arrivato a noi quasi intatto.

Approdo del Re

Nel mondo del Trono di Spade, è il centro nevralgico del mondo, teatro di segreti, morti misteriose e cospirazioni. Il trono ufficiale dei re di Westeros si trova a… Dubrovnik.
Questa città monumentale, chiamata anche Ragusa di Dalmazia, è una città della Croazia che vanta un passato come porto mercantile e repubblica marinara.

dubrovnik approdo del re
La città è circondata da una grande muraglia di pietra che presiede la penisola.
Il simbolo dell’inespugnabilità di questa roccaforte marittima è la Torre Minceta, che nella serie è stata utilizzata per dare forma alla Casa degli Eterni.
Diverse scene  del Palazzo del Re, soprattutto nella quinta stagione, sono invece state girate nell’antica reggia di Diocelziano a Spalato.

Dorne

I meravigliosi giardini acquatici del regno di Dorne, ovvero la residenza dei Martell, sono stati ambientati nel particolarissimo Alcazar di Siviglia.

dorne alcazar siviglia trono di spade
I colori tipici dell’Andalusia hanno poi naturalmente contribuito a rendere il paesaggio ancora più affascinante nelle riprese.
Questo complesso fu originariamente una fortezza moresca, e venne ampliato successivamente sia dagli architetti islamici che rimodernato in stile gotico con l’avvento dei re cattolici.

Meereen

Un altro dei simboli della città di Siviglia è Plaza de Toros, settecentesca arena e palcoscenico della corrida. Nella quinta serie viene trasformata nell’arena di Osuna, teatro di spettacoli e di massacri, e dove una delle più belle scene della serie è stata girata: è proprio qui che Daenerys viene portata in salvo da Drogon. Eccovi un video per rivedere la scena.

Il luogo dove invece Daenerys libera gli schiavi è la fortezza di Clissa, in Croazia.
Si tratta di una fortificazione vicino a Spalato, dove un tempo gli uscocchi, soldati slavi di fede cristiana, si trincerarono per bloccare l’avanzata dei turchi verso le coste croate. Le prime informazioni su questa costruzione risalgono addirittura al VII secolo dopo Cristo.

Yunkai e Pentos

pentos ait ben haddou trono di spade
Seguendo il percorso compiuto da Daenerys Targaryen, si attraversa il continente di Essos, con la Baia degli Schiavisti, dove si trova Yunkai, e le Città Libere, la più grande delle quali è Pentos. Entrambe le città di sono materializzate nella marocchina Ait-Ben-Haddou.
Si tratta di un’antica città fortificata (Ksar) che sorge maestosa su una collina dominante una vasta zona arida. Fu meta obbligatoria delle carovane che attraversavano il deserto del Sahara per raggiungere Marrakech. Attualmente località turistica nota sia per la sua grande importanza storica che per il suo fascino, è stata utilizzata in molti film tra cui Lawrence d’Arabia, Alexander, Il Gladiatore.

Nord del Muro di Ghiaccio

Il Muro di Ghiaccio è quel luogo che divide i regni dalle terre sconosciute, la civiltà dai luoghi dove vivono solo barbari e creature straordinarie. Per presidiare questo confine e a garantire la sicurezza della zona c’è un ordine, i Guardiani della Notte,  tra i quali ritroviamo il giovane Jon Snow. Qesto luogo è stato ambientatosul ghiacciaio più grande d’Europa: Vatnajokull, nell’Islanda sudorientale. Sempre in questa zona si trova la grotta di Grjotagj, una splendida cava di acqua termale vicino al lago Myvatn. E’ in questo posto dove Jon e Ygritte si innamorano e passano la notte assieme.

Un pensiero riguardo “Le location più belle del Trono di Spade

Lascia un commento